Learn Italian in Song: Questo Piccolo Grande Amore

This Small, Great Love

Claudio Baglioni, 1973

Another classic that everyone knows, perhaps the most famous from pop star Claudio Baglione. This translation was originally done by reader Jared Hill, who had looked for it on my site but didn’t find it, and quite rightly pointed out that it should be here! I have changed his translation a bit – his version was more poetic, but I do these song translations quite literally, to better help people learning Italian.

A commenter has supplied some alternative, slightly spicier lyrics. Possibly the lyrics I found had been cleaned up for tenderer ears.

Aside: Baglione for years owned a condo in the same building as Enrico’s parents in Rome, so the family knew all the gossip about him (via the portinaio – building concierges in Italy, both male and female, are famous for gossip). Every year on Claudio’s birthday, young fans would put a banner on the fence across the street: “Tanti Auguri Claudio.”

Quella sua maglietta fina

tanto stretta al punto che mi immaginavo tutto

e quell’aria da bambina

che non gliel’ho detto mai ma io
ci andavo matto…

E chiare sere d’estate

il mare i giochi le fate

e la paura e la voglia di essere nudi (soli)

un bacio a labbra salate

un fuoco quattro risate

e far l’amore già al faro…

ti amo davvero… ti amo lo giuro…

ti amo ti amo davvero…

E lei

lei mi guardava con sospetto

poi mi sorrideva e mi teneva stretto stretto…

ed io

io non ho mai capito niente

visto che oramai non me lo levo dalla
mente

che lei…

(ritornello)

Lei era

un piccolo grande amore

solo un piccolo grande amore

niente piú di questo… niente piú…

Mi manca da morire

quel suo piccolo grande amore

adesso che saprei cosa dire

adesso che saprei cosa fare

adesso che…

voglio un piccolo grande amore…

Quella camminata strana

pure in mezzo a chissacché
l’avrei riconosciuta

mi diceva “sei una frana”

ma io questa cosa qui mica l’ho mai creduta…

E lunghe corse affannate

incontro a stelle cadute

e mani sempre piú ansiose
di cose proibite / le scarpe bagnate

e le canzoni stonate

urlate al cielo lassà

“chi arriva prima a quel muro…”

non sono sicuro se ti amo davvero…

non sono… non sono sicuro…

E lei

tutto ad un tratto non parlava

ma le si leggeva chiaro in faccia
che soffriva…

ed io

io non lo so quant’é che ha pianto

solamente adesso me ne sto rendendo conto

che lei…

(ritornello)

That thin shirt she wore

Tight enough that I could imagine everything

And that childish air about her

I never told her, but
I was crazy for it…

And clear summer evenings

The sea, the games, the fairies

The fear and the desire to be naked (alone),,

A kiss on salty lips

A fire, a few laughs

Making love down at the lighthouse

I really love you, I love you, I swear it

I love you, I really love you

And she

She looked at me with suspicion

Then she smiled at me, and held me tight

And I

I never understood anything

Seeing that now I can’t get it out of my
mind

That she

(refrain)

She was

A small great love

Just a small great love

Nothing more than this nothing more

I miss her to die

That small great love of hers

Now that I would know what to say

Now that I would know what to do

Now that

I want a small great love

That strange walk

Even in the middle of who knows what
I would have recognized her

She said, “You’re a disaster’

But this I never believed for a second…

And long breathless runs

Towards fallen stars

Hands becoming more and more anxious,
for forbidden things / wet shoes

And the out-of-tune songs

Shouted to the heavens above

“Whoever reaches that wall first…”

I’m not sure if I love you for real

I’m just not sure

And she

suddenly didn’t speak

But you could see in her face
that she was suffering

And I

I don’t know how much she cried

Only now do I realize

That she

(refrain)

6 thoughts on “Learn Italian in Song: Questo Piccolo Grande Amore

  1. Massimiliano

    Salve….
    posso parlare in italiano? spero di sì perchè il mio inglese è terribile!

    complimenti per il sito, mi piace molto sapere che ci sono persone che hanno la voglia e la pazienza di imparare la nostra lingua e la nostra cultura.

    Questa sopra, come dice giustamente lei, è una delle più belle e famose canzoni italiane. Penso che non ci sia nessun italiano che non la conosca.

    Io sono capitato qui perchè cercavo una traduzione della canzone da mandare ad una mia amica americana e questo mi sembra un ottimo sito.

    Ora, ci sono un paio di piccole inesattezze, dei piccoli errori, che mi piacerebbe correggere perchè è giusto che chi legge abbia l’esatta visione di quello che l’autore voleva.
    Prenda questi miei appunti con amicizia e con un sorriso, insomma, la mia speranza è di farle una cortesia.

    .Prima di tutto è Baglioni (con la i finale).
    .La paura e la voglia di essere NUDI
    .mani sempre più ansiose /DI COSE PROIBITE

    Come vede ci sono differenza sostanziali che modificano il senso del testo e questo deriva dal fatto che ci sono due versioni.
    Questa nel video (e le modifiche da me segnalate) sono quelle del testo originale, pubblicate sul primo disco uscito nel 1972.
    Questo testo venne censurato, ritirato dal mercato e fatto nuovamente uscire con alcune piccole modifiche che poi sono quello scritte e ben tradotte da lei.

    Scusate se mi sono dilungato con queste spiegazioni ma trovo che il testo originale sia molto più bello e poetico di quello qui tradotto.

    Grazie per l’attenzione e ancora complimenti per il bel sito.

    Massimiliano

  2. Davide Baroncelli

    BTW I think the version saying “nudi” and “di cose proibite” was the original one, whereas the other words are from a censored version that Baglioni was forced to sing when on state television.

  3. Davide Baroncelli

    (pretty much the same reason why Dalla instead of singing “e ancora adesso che bestemmio e bevo vino per i ladri e le puttane sono Gesù Bambino” had to sing “e ancora adesso che gioco a carte e bevo vino per la gente del porto sono Gesù Bambino”).

Leave a Reply