Hair!

This was taken two months after my last chemo infusion. As you can see, I have hair, and even eyebrows and eyelashes!

3 thoughts on “Hair!

  1. alberto

    allora da dove comincio… sarà forse il caso che mi scuso subito in anticipo per scrivere in italiano, il mio inglese non è tale da permettermi di scrivere un pippone di varie righe facendomi anche capire… mi scuserai… per quanto mi pare di essere migliorato alquanto dal vlogeurope (che era 9 anni fa!! come passa il tempo), specie per gli ospiti che ho avuto al bed and breakfast qui a Firenze… di pratica di inglese ne ho fatta… e un pò sono migliorato…
    allora come è ovvio mi spiace molto di questa malattia anche se mi pare che sei in ripresa… e come è altrettanto ovvio ti mando i più forti e sinceri auguri di guarigione… ho letto varie cose che hai scritto e mi ha come è altrettanto ovvio colpito un pò tutto… devo confessare che mi aspetto una cosa simile anche dal mio corpo, di cui non mi fido affatto… se ti ricordi al vlogeurope, dovevo operarmi di calcoli alla cistifellea e quel 2006 fu tragicamente pieno di attacchi di dolori orrendi allo stomaco per me, fino all’operazione… non a tutti capita e ovviamente a me dovevano capitare i dolori orrendi… ovviamente… poi dopo l’operazione in teoria in una settimana dovevo stare meglio, ma io no, ne sono uscito dopo un mese e mezzo di altri dolori simpatici…
    tutto questo per dire che dal mio corpo non mi aspetto nulla di buono visto i guai e le malattie che è stato capace di prendere (praticamente tutte dalla infanzia in poi… tutte) e che nei prossimi tempi salti fuori che ci ho un cancheraccio ecco, sarebbe proprio tipico del corpo mio… tutte le malattie si è preso… ma guarda un pò… ci sono miei coetanei di 45 o 40 anni che non hanno mai avuto nulla in vita loro e vabbè, che ci vuoi fare… certo giustamente l’alea è quella… a chi tocca tocca come diceva Tonio nei Promessi Sposi… a me è toccato… e comunque… vediamo di sfangarla se si può…
    Per il resto mi pare di capire che stai andando alla grande col lavoro e la tua soddisfazione personale in quello che fai, che è secondo il mio modesto parere, assolutamente decisiva per star meglio… e per cavarne le gambe da tutta la merda che ci capita addosso nella vita…
    Peraltro, sì che è un pezzo che non ci si sente, e da un pò che non seguivo il tuo blog, ne sono successe di cose e per quel che mi riguarda non sempre bellissime ma, nel frattempo, si tira avanti… ho lasciato Parigi nel 2008 e adesso sto a Firenze e forse metto alle spalle un periodo assurdo, ho trovato finalmente casa vicino a Firenze, a Bagno a Ripoli dopo anni di homelessitudine vagante… e finalmente si dovrebbe (si dovrebbe) partire con cose più positive e ottimiste dopo queste annataccie… che poi non sono state nemmeno tanto negative, solo che sono state di stasi e di poco costrutto, di poche cose pratiche realizzate, che poi per me è stato il peggio che mi poteva capitare, la stasi…
    Ora mi rimetto a seguirti, era parecchio che non capitavo qui a leggerti, ma adesso in questi giorni ho già letto varie cose che hai scritto, come già sapevo è bellissimo leggerti in inglese, scrivi da dio e si legge come un libro quello che scrivi, come un racconto e si può stare delle ore vagando a leggere qua e là per questo blog… come in effetti ho fatto in passato fino a qualche anno fa, ora voglio riprendere… tanto più che adesso me la cavo meglio anche a capire l’inglese, per quanto non abbastanza per esprimermi in un commento come questo… ma mi perdonerai…
    vabbene naturalmente se passi da Firenze fai un fischio, siamo qua… vedo che il tuo lavoro ti fa viaggiare molto, nel caso capiti da queste parti siamo qua… Avevo anche pensato a una specie di incontro di videoblogger a Firenze, ma poi non l’ho concretizzato, come anche parecchie delle idee che mi giravano nella testa… e che ci vuoi fare… questo periodo è andato così…
    Io non ho un blog, magari anche questa è una cosa da sviluppare ma vediamo…
    Intanto un abbraccio! e sentiamoci magari…
    Alberto

  2. Rick Freeman

    Your writing is as graceful as ever. Thank you for letting me listen in on your thoughts.

  3. Dorothy Romano

    Congratulations! It starts in gray-yellow and straight but don’t be surprised if you don’t develop a modified Afro. I sure did. Good news: the waves can make it easy to pile on top of your head easily. But you will have your hair all back in time for winter. Wishing you the best in your continued recovery.

Leave a Reply